Sylvester Stallone rifiutò 34 milioni di dollari per fare Rambo 4 nel 1988

Sylvester Stallone rifiutò 34 milioni di dollari per fare Rambo 4 nel 1988
di

Nella stessa lunga intervista concessa al The Hollywood Reporter durante la quale ha attaccato la produzione di Creed 3 dicendo di essere stato 'lasciato indietro', Sylvester Stallone ha svelato alcuni interessanti retroscena sulla versione mai realizzata di Rambo 4.

Tutti i fan della saga certamente conoscono John Rambo di Sylvester Stallone, quarto episodio scritto, diretto e interpretato dalla star e uscito nel 2008, con protagonista un Rambo più in là con gli anni, disilluso e iper-violento. Ma all'apice della popolarità del personaggio, nel 1988, i produttori volevano realizzare un altro Rambo IV, che sarebbe stato molto diverso da quello arrivato nelle sale e che fu in tutto e per tutto una creazione di Stallone.

"Un film di cui sono veramente orgoglioso - lo reputo il miglior film d'azione che abbia mai fatto perché è il più veritiero - è Rambo IV" ha dichiarato Stallone all'Hollywood Reporter. "Parla della Birmania, dove hanno avuto una guerra civile che è durata per 67 anni. Sono stato criticato perché il film è molto violento. Ed è violento. È orribile. Ci sono bambini che vengono bruciati vivi. Ma questo è ciò che rende la guerra civile peggiore di ogni altra cosa: è il tuo vicino di casa, all'improvviso, che ti uccide. Ero davvero soddisfatto di quel film e non avrei mai pensato di poterlo vedere al cinema. Pensavo che non avrebbe mai passato il visto censura."

Per poter realizzare il film dei suoi sogni, però, Stallone non ha dovuto solo aspettare il 2008, ma ha anche rifiutato la bellezza di 34 milioni di dollari: per sua stessa ammissione, si tratta dell'offerta più alta mai ricevuta nel corso della sua carriera, e gli fu proposta nel 1988 per realizzare Rambo 4, qualche settimana dopo l'uscita di Rambo 3.

Per altre letture, vi segnaliamo le ultime dichiarazioni di Sylvester Stallone sulla serie prequel di Rambo.

Quanto è interessante?
3