Sylvester Stallone, allenamento SWAT in Rambo 2: curiosità sul film firmato James Cameron

Sylvester Stallone, allenamento SWAT in Rambo 2: curiosità sul film firmato James Cameron
di

Stasera torna in tv Rambo 2: La Vendetta, secondo capitolo dell'epopea del tormentato reduce del Vietnam interpretato da Sylvester Stallone, questa volta scritto da James Cameron e diretto dal grande George P. Cosmatos.

Il regista di Titanic e Avatar, che veniva dal successo di Terminator e che scrisse il copione di Rambo 2 contemporaneamente a quello di Aliens: Scontro Finale, ha affermato però che il grosso del lavoro lo fece proprio Stallone: l'attore infatti avrebbe revisionato e corretto la sceneggiatura iniziale firmata da Cameron, definita 'solo una bozza' dal regista e nella quale erano presenti una spalla comica per il protagonista ed elaborati retroscena per i prigionieri, che sarebbero stati rivelati nel corso del film.

Tuttavia Stallone non voleva che la sua spalla avesser tutti i dialoghi più interessanti e cancellò anche gli approfondimenti sui prigionieri di guerra, al punto che Cameron osservò che "per quanto ne sappiamo, sono arrivati nella giungla per prendere una confezione da sei di birra".

Mentre correggeva il copione, però, Stallone lavorava duramente anche per scolpire il fisico di Rambo: per prepararsi a questo ruolo, infatti, l'attore ha svolto otto mesi di addestramento per quattro ore al giorno, seguendo corsi di combattimento SWAT, tiro con l'arco e sopravvivenza. Nulla però poteva prepararlo ai numerosi serpenti, ragni e scorpioni che avrebbe incontrato durante la produzione, svoltasi a Guerrero, Messico.

Rimane ancora oggi l'unico film della serie ad aver ricevuto una nomination all'Oscar, nella categoria montaggio sonoro.

Per altri approfondimenti su Sylvester Stallone e James Cameron vi rimandiamo all'Everycult di Terminator 2 e alla recensione di Rambo: Last Blood.

Quanto è interessante?
2