Super Mario, il produttore difende Chris Pratt:"Non vedo l'ora che la gente lo senta"

Super Mario, il produttore difende Chris Pratt:'Non vedo l'ora che la gente lo senta'
di

Chris Meledandri, produttore di Illumination, attualmente impegnato nella lavorazione del film Super Mario Bros., ha difeso il casting vocale di Chris Pratt nel ruolo del protagonista, il celebre idraulico Mario. I dubbi sono legati alle origini italiane del personaggio ma Meledandri ha spiegato un paio di aspetti del film.

In un video pubblicato su TooFab, Meledandri ha affermato che, essendo lui stesso italoamericano, ha compreso le preoccupazioni su Pratt, non essendo quest'ultimo di origine italiana. Alla domanda specifica riguardo la possibilità che il film si focalizzi sull'accento di Mario nei giochi originali Melendandri è stato chiaro.

"Lo nascondiamo nel film. Quindi vedrete che sicuramente ne faremo cenno ma non è questo il tenore della performance per tutto il film" ha dichiarato il produttore.

Meledandri ha elogiato il lavoro di Pratt:"Tutto quello che posso dirti è che la voce che sta facendo per noi, per Mario, è fenomenale. Sì, non vedo l'ora che la gente lo senta" ha concluso.
Il produttore inoltre ha ricordato che anche il personaggio di Luigi, doppiato da Charlie Day, ha origini italiane. I fan nutrono dubbi e speranze sul film di Super Mario Bros.

Illumination collabora con Nintendo per Super Mario Bros., con un cast vocale che comprende anche Anya Taylor-Joy, Keegan-Michael Key, Jack Black, Seth Rogen e un cameo di Charles Martinet, voce originale di Mario, Luigi, Wario e altri.
Il film sarà nelle sale USA il 22 dicembre 2022. Scoprite a che punto sono i lavori di Super Mario Bros.

FONTE: The Wrap
Quanto è interessante?
2