Suicide Squad, un personaggio aveva molto più spazio nella Ayer Cut: ecco di chi si tratta

Suicide Squad, un personaggio aveva molto più spazio nella Ayer Cut: ecco di chi si tratta
di

Dopo il semaforo verde concesso dalla Warner Bros. alla Snyder Cut di Justice League, i fan hanno cominciato a cambiare obiettivo e a supportare la volontà di David Ayer, regista del primo e deludente Suicide Squad che ha fatto sapere dell'effettiva esistenza di una director's cut del cinecomic DC poi ri-manipolato in post-produzione.

Tre la "vecchie novità" relative all'eventuale Ayer Cut ci sarebbe anche uno screen time decisamente più significativo e massiccio del personaggio di Slipknot, ucciso praticamente a inizio film dopo pochissimi minuti, a dimostrazione del controllo che i militari avevano sulla Task Force X. Quando un fan ha allora chiesto via Twitter se nella versione originale ci fosse o meno molto più spazio per il personaggio, a rispondergli è arrivato direttamente il suo interprete, Adam Beach, che ha scritto:

"Sì, c'era sicuramente una sequenza d'apertura che mostrava come Slipknot veniva selezionato per il programma Suicide Squad, e devo dire che era anche decisamente figa". Peccato, o almeno per ora, dato che secondo alcuni potrebbero esistere possibilità concrete di vedere un giorno la Ayer's Cut. Dovreste chiedere a noi, vi risponderemmo che il destino di questo taglio d'autore potrebbe essere rimesso al successo della Snyder Cut.

Vi lasciamo alla recensione di Suicide Squad.

Quanto è interessante?
3