Suicide Squad, David Ayer insiste dopo l'annuncio di James Gunn: "Release The Ayer Cut"

Suicide Squad, David Ayer insiste dopo l'annuncio di James Gunn: 'Release The Ayer Cut'
di

Nella notte è stato diffuso in rete il primo poster ufficiale di The Suicide Squad, con James Gunn che ha anche annunciato l'arrivo del trailer ufficiale del film per oggi. Chi ha reagito con un certo garbo è stato David Ayer, ancora deluso da come è stata trattata la sua versione del film, che infatti ha rilanciato l'hashtag #ReleaseTheAyerCut.

L'annuncio del poster di The Suicide Squad e il conseguente arrivo del trailer per oggi ha rispolverato l'antica questione sull'effettiva esistenza di una Ayer Cut di Suicide Squad, il film uscito nel 2016 che incassò ottimamente al box-office ma che venne distrutto all'unanimità da tutta la critica specializzata e che oggi sappiamo non rispecchiare esattamente la visione del suo regista.

In risposta a un fan che si chiedeva: "Con tutto il dovuto rispetto, non mi pare abbia molto senso distribuire una Ayer Cut visto che l'uscita di The Suicide Squad di James Gunn è così ravvicinata", Ayer ha preso la parola su Twitter per scrivere: "Sarebbe di sicuro una pessima gestione del management, nessuno ha suggerito qualcosa del genere. Diamo modo a James di fare il botto".

In pratica, David Ayer vorrebbe ancora far uscire la sua Ayer Cut di Suicide Squad, ma solamente dopo che la nuova iterazione di James Gunn abbia modo di uscire e conquistare pubblico e critica, perché non vuole certo oscurare questa possibilità, ad oggi importantissima per le sorti del DC Extended Universe al cinema, dopo il risultato non proprio soddisfacente di Wonder Woman 1984 e il conseguente entusiasmo verso Zack Snyder's Justice League, un film non canonico all'interno di quell'universo narrativo.

The Suicide Squad di James Gunn uscirà contemporaneamente in sala e su HBO Max il 6 agosto 2021.

Quanto è interessante?
3