Suicide Squad: la Ayer Cut esiste già ma non nel modo in cui vi aspettereste

Suicide Squad: la Ayer Cut esiste già ma non nel modo in cui vi aspettereste
di

Nel corso di un recente botta e risposta con i suoi fan sui canali social, David Ayer ha confermato l'esistenza della sua Ayer Cut di Suicide Squad, anche se questa al momento si trova in una forma non propriamente cinematografica. Ricordiamo che il dibattito intorno a questa versione si è sollevato dopo il via libera di Warner alla Snyder Cut.

Una volta raggiunto l'obiettivo della distribuzione e completamento della Zack Snyder's Justice League, i fan hanno concentrato tutti i loro sforzi e la loro potenza mediatica sulla Ayer Cut di Suicide Squad, sostenuta dallo stesso regista. Adesso, tramite Twitter, un fan curioso ha domandato se la versione romanzata del film che è stata pubblicata sia la cosa più vicina alla Ayer Cut in linea di massima e la domanda ha ricevuto una risposta positiva da Ayer stesso.

Il romanzo tratto dal film, quindi, è quanto di più vicino assomigli alla Suicide Squad immaginata da Ayer prima che la produzione intervenisse per mettergli i bastoni tra le ruote, eliminare una montagna di sequenze con il Joker di Jared Leto e riscrivere quasi del tutto il terzo atto del film. Il romanzo è stato scritto da Marv Wolfman, già autore di Crisi sulle Terre Infinite, che ha anche adattato Superman Returns. Alcuni fan hanno addirittura cercato di contattarlo sempre su Twitter, ma l'autore appare di rado sui social media.

In precedenza, al regista era stato chiesto se El Diablo sarebbe sopravvissuto nella sua versione di Suicide Squad. Ayer ha confermato questa ipotesi, rivelando anche che il personaggio è stato 'ucciso' dai produttori a causa del suo violento passato: a causa dei suoi poteri, infatti, El Diablo aveva ucciso la propria famiglia, e per questo la produzione decise che la sua morte sarebbe stata un adeguato bilanciamento.

Quanto è interessante?
4