Suicide Squad, l'Ayer Cut è 'completamente diversa' dalla versione che tutti abbiamo visto

Suicide Squad, l'Ayer Cut è 'completamente diversa' dalla versione che tutti abbiamo visto
di

Dopo le sue ultime dichiarazioni sulla versione integrale di Suicide Squad, David Ayer è tornato sull'argomento, rivelando come il suo montaggio del film sia incredibilmente diverso da quello finale.

Nell'ultimo periodo, la pellicola con Margot Robbie, Jared Leto e Will Smith, di cui abbiamo parlato nella nostra recensione di Suicide Squad, è tornata a far parlare molto di se, con i fan scatenati su Twitter alla ricerca di continue informazioni. Molti dei loro dubbi riguardanti l'Ayer Cut sono stati chiariti proprio dal regista stesso, che è parecchio attivo sulla piattaforma.

Dopo un commento su un post di due fan in contrasto tra loro, Ayer è intervenuto, sostenendo come la sua versione sia 'completamente diversa' dall'altra e che il confronto tra le due versioni sia come paragonare "mele ad arance". In un altro commento, afferma inoltre che non ci sarebbe bisogno di riprese aggiuntive.

"Ho messo la mia vita in Suicide Squad", ha detto il regista. "Ho realizzato qualcosa di straordinario. Il mio montaggio è un viaggio intricato ed emotivo con alcune persone cattive che sono state messe da parte (un tema che risuona nella mia anima). Il montaggio dello studio non è il mio film. La mia versione è un montaggio completamente maturo di Lee Smith con l'incredibile lavoro di John Gilroy. È tutta la colonna sonora brillante di Steven Price, senza una sola canzone radiofonica nell'intera faccenda. Ha archi dei personaggi tradizionali, prestazioni straordinarie , una solida risoluzione del terzo atto. Una manciata di persone l'ha vista."

Per finire, vi lasciamo con l'opinione di Will Smith sull'Ayer Cut di Suicide Squad.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
5