Suicide Squad 2: si riscrive il copione, riprese nel 2018?

di

La Warner Bros. Pictures e la DC Entertainment, dopo il successo di Wonder Woman, sta rivedendo i piani per i prossimi progetti cinematografici, cercando di impiegarci tutto il tempo necessario per svilupparli a dovere.

Suicide Squad, uscito la scorsa estate, è andato benissimo al botteghino, ma è stato definito "uno dei peggiori cinecomic degli ultimi tempi", con buona parte del pubblico e la critica contro il film di David Ayer. Ayer non tornerà per il suo sequel - visto che si dedicherà al suo spin-off, Gotham City Sirens - e, secondo le ultime indiscrezioni, Jaumet Collet-Serra è il frontrunner per dirigere il sequel.

Ora il The Hollywood Reporter rivela nuove informazioni dietro le quinte. A quanto pare, la Warner vorrebbe iniziare le riprese del sequel entro il prossimo marzo, cosi da avere la pellicola in uscita - possibilmente - nel 2019. Come saprete, Mel Gibson era interessato alla regia del sequel ma, stando a THR, "le continue rettifiche allo script e il posticipo delle riprese lo hanno portato a rinunciare".

E a proposito di sceneggiatura, la Warner ha deciso di riniziare da capo il tutto: Zak Penn (L'Incredibile Hulk, Ready Player One) ha scritto un nuovo trattamento. Da questo trattamento, adesso, verrà scritta una nuova sceneggiatura.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
8