Stephen King non si dà pace: "Donald Trump mi ha bloccato su Twitter!"

di

"Chi la fa, la aspetti", dicono i saggi, e così, dopo mesi di prese in giro via Twitter ai danni del Presidente Donald Trump (cose dissacranti e divertenssime!), il grande Stephen King è finito a sua volta in una storia dell'orrore, venendo bloccato sul social direttamente dal profilo di Trump.

Ed è con ironia che lo stesso King ha annunciato con un tweet la trista notizia, che non bloccherà certamente il suo forte criticismo contro il tycoon, cosa che vuole sottolineare con un certo sarcasmo: «Trump mi ha bloccato, impedendomi di leggere i suoi tweet. Forse dovrei uccidermi».

Ma in aiuto di un grande scrittore è intervenuta una grande scrittrice, J.K. Rowling, altra voce prominente nel panorama degli "haters" del criticatissimo Presidente degli Stati Uniti. L'autrice si è offerta nel dare supporto al Maestro ormai tagliato fuori dai giochi, screenshottando i tweet di Trump: «Io ho ancora accesso. Ti mando i tweet».

L'unione fa la forza, ragazzi.

Quanto è interessante?
5