Stephen King: una folle teoria su Carrie farà rabbrividire i fan dello scrittore

Stephen King: una folle teoria su Carrie farà rabbrividire i fan dello scrittore
di

Le teorie dei fan non smettono di inondare il web, specialmente in questo periodo in cui la macchina di Hollywood è bloccata dalla pandemia di coronavirus e le varie produzioni cinematografiche sono sospese temporaneamente. Una delle più recenti riguarda l'universo narrativo di Stephen King, che proprio in The Stand raccontava di un cataclisma.

A quanto pare, secondo una teoria di un fan dello scrittore del Maine, la madre di Carrie, Margaret, personaggio contenuto nell'omonimo romanzo che lanciò la carriera di King, nonché primo adattamento cinematografico di una sua opera, avrebbe predetto l'arrivo degli eventi narrati poi in The Stand. La teoria spiega che Margaret potrebbe aver avuto gli stessi poteri telecinetici della figlia, che la portarono a conoscenza degli sviluppi futuri della pandemia e alla conseguente apocalisse. E' plausibile che vista la natura inclusiva ed espansiva dell'universo letterario di Stephen King questo personaggio fosse a conoscenza di materiale che sarebbe stato in seguito sviluppato dallo scrittore.

Certo è una teoria affascinante e suggestiva, così come è in un certo senso romantico che si parli del primo romanzo pubblicato da King in questi termini di "preveggenza", ma probabilmente è solo una delle tante teorie che i fan amano creare attorno al mito dello scrittore.

Recentemente, proprio King ha modificato il suo nuovo romanzo a causa degli eventi che si sono abbattuti su questo infausto 2020, con l'emergenza sanitaria e la conseguente pandemia globale: "Ho ambientato il mio romanzo che sto attualmente scrivendo nell'anno 2020, perché ho pensato 'Va bene, quando lo pubblicherò, se sarà nel 2021, sarà tutto nel passato'. E poi è arrivata questa cosa e ho immediatamente guardato indietro, nella copia che avevo scritto e ho visto che una delle cose che stavano succedendo era che uno dei miei personaggi andava in crociera... e ho pensato 'beh, no, non credo che andrà in crociera quest'anno'. Così ho impostato il libro nel 2019, dove le persone potevano riunirsi e stare insieme. E la storia avrebbe funzionato per questo".

Quanto è interessante?
2

Altri contenuti per Carrie - Lo sguardo di Satana