Stephen King, esiste un universo cinematografico? I collegamenti tra i film

Stephen King, esiste un universo cinematografico? I collegamenti tra i film
di

In questo 2021, come negli anni precedenti, usciranno tra cinema e televisione diversi adattamenti delle opere letterarie di Stephen King, tra cui The Stand, la trasposizione HBO de L'Istituto e il film di Revival diretto da Mike Flanagan, già dietro agli adattamenti de Il Gioco di Gerald e Doctor Sleep.

Ma tra le opera di Stephen King esiste qualche tipo di collegamento? Ebbene sì, in verità più di uno, ed è soprattutto nella saga de La Torre Nera che il Maestro dell'Orrore ha avuto modo di inserire più di un rimando ai suoi scritti, tant'è che proprio la serie di romanzi è considerata ancora oggi la sua opus magnum, cioè la più grande, importante e addirittura fondamentale.

Ovviamente, anche lato cinematografico i collegamenti non ci sono ma in realtà ci sono, ed è proprio nel film La Torre Nera con Idris Elba e Matthew McConaughey che questi vedono la luce. Ce ne sono diversi che vi riportiamo in basso.

SHINING: Nel film del 2017, il potere di Jake Chambers viene praticamente descritto come quello de La Luccicanza che ha anche Danny sia in Shining che poi, da adulto, ancora in Doctor Sleep.

MISERY NON DEVE MORIRE: C'è un libro ormai ingiallito e vecchio della saga di Misery.

LE ALI DELLA LIBERTÀ: In una stanza del film c'è un poster di Rita Hayworth, lo stesso che Andy Dufresne appende nella sua cella e dietro il quale scava il tunnel per la sua evasione.

IT: C'è proprio una scritta a caratteri cubitali di Pennywise. Ma poi la natura del mostro che vive sotto Derry è la stessa "cosmica" di quelli combattuti ne La Torre Nera.

THE MYST: Le stesse creature che Roland e Jake affrontano in uno dei mondi sono quelle di The Myst.

1408: Il numero della stanza al centro di una delle storie brevi più amate di King, trasposta anche al cinema, diventa nel film la coordinata che Jake segue per tornare alla base.

Quanto è interessante?
2