di

L'impero colpisce ancora, V episodio della saga di Star Wars, è uscito nelle sale cinematografiche quarant'anni fa e per celebrarlo è stato diffuso un entusiasmante video "time capsule" che raccoglie filmati inediti, dietro le quinte e varie interviste con il cast e la troupe, su come questo film sia stato realizzato.

Sequel di Guerre stellari e ambientato tre anni dopo le vicende qui raccontate, questo è il secondo film in ordine di produzione della trilogia originale della stra-amata saga fantascientifica ideata da George Lucas. Di recente, a sorpresa, si è scoperto che il regista ha cambiato il finale dell'episodio V di Star Wars dopo l' uscita, per renderlo perfettamente chiaro.

Visto il grande successo che "L'impero colpisce ancora" ha guadagnato negli anni dalla sua uscita, sembra quasi ridondante citarlo come uno dei preferiti dai fan, ma anche le star dei film stessi lo hanno indicato come uno dei più amati. Infatti nei giorni scorsi l'attore di C-3PO, Anthony Daniels, ha rivelato che, inizialmente considerava il film d'esordio come il suo preferito, ma che poi nel corso del tempo ha cambiato idea.

"Per ragioni che potrebbero o non potrebbero essere chiare, ho appena rivisto L'impero colpisce ancora", ha twittato Daniels. "Ho sempre detto che Star Wars: una nuova speranza è il mio episodio preferito (incubo da filmare ma con una storia semplice, non politica, senza nessuna preoccupazione per il colore della tua spada laser ecc.). Ma ora ho avuto una rivelazione, l'episodio V è il MIGLIORE! Grazie a George Lucas e Irvin Kershner".

L'anno scorso anche Mark Hamill, interprete di Luke Skywalker, ha ammesso che dopo una difficile analisi, questo film è il migliore della saga.

"È come scegliere il tuo bambino preferito. Ti piacciono tutti per motivi diversi", ha detto Hamill a The Hollywood Reporter quando gli è stato chiesto del suo film preferito. "Immagino che dovrei scegliere L'impero, solo perché è stato così inaspettato che il protagonista fosse così profondamente sconfitto. Perdere la mano e il padre Vader, tutto è stato abbastanza inaspettato. Ed è stato molto più cerebrale. Yoda è un'aggiunta così importante alla mitologia e ho pensato che fosse così grandioso per George, il concetto di Forza, in modo tale da poter parlare di religione e spiritualità senza mettere a disagio nessuno. Quindi, solo per quello".

Nella mente di tutti resta impresso il clamoroso colpo di scena de L'impero colpisce ancora, quando Darth Vader confessa a Luke le sue reali origini, con la celeberrima frase "Luke, io sono tuo padre". Questo è anche il vostro film preferito della saga? Fatecelo sapere nei commenti, e se non lo avete ancora fatto, date un'occhiata alla nostra recensione dell'episodio V di Star Wars.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
6