Star Wars

Star Wars: uno degli autori è contrario a far morire i protagonisti

Star Wars: uno degli autori è contrario a far morire i protagonisti
di

Timothy Zahn, uno degli autori di Star Wars, è generalmente contrario all'idea di far morire i personaggi principali delle storie. Ecco cosa ha spiegato.

Timothy Zahn, autore che vende tantissimo, afferma di essere contrario alle uccisioni dei personaggi principali dei film. Zahn è entrato per la prima volta nel mondo di Star Wars con il suo libro del 1991 Heir to the Empire, seguito dal secondo e terzo capitolo della sua trilogia di Thrawn (Dark Force Rising e The Last Command).

Questo diede successivamente origine a una piccola biblioteca di libri che continuò la storia del franchise di Star Wars e che un tempo era conosciuta come l'universo espanso di Star Wars. Questo Universo Espanso è stato poi relegato in un universo alternativo quando la Disney ha acquistato la Lucasfilm nel 2012 e ha deciso di concentrarsi sulla tradizione dei film di Star Wars e della serie animata di Clone Wars. L'UE è ora conosciuta come Star Wars Legends.

Parlando con Syfy l'autore si è detto contrario all'idea di far morire i personaggi principali:

"La mia filosofia prima che uscissero i sequel era che Star Wars non era il genere di film in cui vedevi uccisi personaggi importanti. Non devi uccidere un personaggio per farlo uscire di scena."

Voi che ne dite? Siete d'accordo? Ditecelo nei commenti!

Quanto è interessante?
4