Star Wars, troppi contenuti a tema? La risposta del Vice Presidente di Lucasfilm

Star Wars, troppi contenuti a tema? La risposta del Vice Presidente di Lucasfilm
di

James Waugh, Vice President, Franchise Content and Strategy di Lucasfilm, ha spiegato l'atteggiamento della compagnia nei confronti del problema della potenziale saturazione da contenuti a tema Star Wars.

Intervistato in occasione dell'uscita della serie animata Star Wars: Visions su Disney+, James Waugh ha parlato del processo decisionale che circonda l'approvazione o meno di un prodotto a tema Star Wars, tessendo anche le lodi di della piattaforma streaming Disney, che offre tante nuove possibilità.

"Da un più ampio punto di vista di strategia creativa, Disney+ ha cambiato ciò che percepiamo come possibile in ambito di Star Wars" ha dichiarato Waugh "Per questo puoi avere degli show come The Mandalorian e Il Libro di Boba Fett, perché la piattaforma te lo permette".

"Siamo preoccupati di saturare troppo il mercato? Credo che si presti sempre molta attenzione e si eserciti sempre molta cautela nel procedere, cercando di mantenere la straordinarietà di Star Wars in questo panorama" aggiunge poi.

Riguardo alla nuova serie animata di Star Wars in arrivo su Disney+, Star Wars: Visions, Waugh afferma infatti che "Facciamo sempre attenzione, ma questo non era uno di quei casi in cui i nostri sensi da ragno indicavano che ci saremmo dovuti preoccupare, perché si trattava di qualcosa di un'offerta così nuova".

"Quando si tratta di prodotti come Visions, direi che non siamo mai impensieriti da una potenziale saturazione. In questo caso in particolare, credo che la ragione stia nel fatto che stiamo offrendo qualcosa di davvero diverso, una boccata d'aria fresca per chi vuole esplorare Star Wars in nuovi, entusiasmanti modi" conclude.

E a proposito della nuova serie, qui trovate la nostra recensione di Star Wars: Visions.

FONTE: The Direct
Quanto è interessante?
2