Star Wars, Samuel L. Jackson: 'Mace Windu? Per me è ancora vivo'

Star Wars, Samuel L. Jackson: 'Mace Windu? Per me è ancora vivo'
di

Samuel L. Jackson non è uno che puoi uccidere così facilmente, a maggior ragione se parliamo di un Samuel L. Jackson con tanto di spada laser: possibile, dunque, che sia bastata una "semplice" caduta a far fuori il suo Mace Windu in Star Wars: La Vendetta dei Sith?

Come tutti ricorderete, il membro del Consiglio Jedi fu il primo a scoprire le reali intenzioni dell'allora senatore Palpatine, riuscendo anche quasi a sconfiggerlo prima di venir defenestrato da un Anakin che sancì in questo modo il suo definitivo passaggio al Lato Oscuro.

La star di Django Unchained e Pulp Fiction, però, non ci sta: secondo Jackson ci vuole ben altro per far fuori uno come Mace Windu, come spiegato in un breve video postato su Twitter. "Fu George Lucas a decidere che sarei morto. Mi disse che aveva fatto morire tanti personaggi importanti e l'unico la cui morte avrebbe ancora potuto significare qualcosa in Episodio III ero io. Ma per me, io non sono mai morto! I jedi possono cadere da altezze incredibili" ha sentenziato l'attore.

Vi piacerebbe rivedere Jackson nei panni di Mace Windu? Fatecelo sapere nei commenti! Un fumetto, intanto, ci ha fornito la prova della superiorità di Palpatine su Darth Vader; Liam Neeson, invece, ha parlato di un possibile ritorno di Qui-Gon nel futuro di Star Wars.

Quanto è interessante?
2