Star Wars: Rian Johnson non sapeva nulla del destino di Ben Solo

Star Wars: Rian Johnson non sapeva nulla del destino di Ben Solo
di

Che la trilogia sequel di Star Wars non avesse una storia predefinita in sede di progettazione è stato evidente fin da subito, e le dichiarazioni dei vari registi hanno sempre sostenuto che la produzione ha lasciato ampio margine per intervenire in termini di sceneggiatura. Rian Johnson ad esempio non aveva idea di cosa avrebbe fatto Ben Solo.

Nel corso di una chiacchierata poi resa pubblica dalla giornalista di USA Today Sariah Wilson, Rian Johnson ha confermato ciò che sospettavamo già da tempo, ovvero che all'epoca di Gli Ultimi Jedi non aveva idea di quale direzione avrebbe preso il personaggio di Kylo Ren/Ben Solo nel capitolo successivo della trilogia, L'Ascesa di Skywalker. La giornalista ha riportato su Twitter il dialogo avvenuto privatamente tra i due:

"Io: "Sapevi che Ben Solo sarebbe morto mentre stavi lavorando a Gli Ultimi Jedi? Lo sapevi fin dall'inizio?" Rian: "Non lo sapevo, no." Io a quel punto mi irrito perché realizzo che l'idea di uccidere Ben Solo non è sempre stata nei piani. Rian nota la mia espressione e fa un sospiro disgustato. E ridendo mi chiede perché sono irritata. Gli ho detto come mi sono sentita riguardo al finale e gli ho mostrato la mia maglietta con su scritto 'Ben Solo meritava di meglio', che lo ha fatto ridere ancora di più".

In precedenza, sempre Johnson aveva spiegato la scena dello specchio di Rey: "in maniera molto simile a quel che accade a Luke quando entra nella caverna ne L'impero colpisce ancora, è qualcosa che va lasciato alla libera interpretazione" e di come in realtà pensava che la relazione tra Rey e Kylo Ren fosse di natura romantica: "Se qualcuno si stesse chiedendo se la relazione tra Rey e Kylo Ren fosse di natura romantica, potete smetterla con le speculazioni. Rian lo vedeva assolutamente come un romance tra i due".

Quanto è interessante?
5