Star Wars

Star Wars: dopo oltre quarant'anni è stato rintracciato il microfonista in mutande rosa

Star Wars: dopo oltre quarant'anni è stato rintracciato il microfonista in mutande rosa
di

Dopo oltre quarant'anni dall'uscita del primo episodio della saga di George Lucas, ovvero Star Wars: Episodio IV: Una Nuova Speranza, datato 1977, è stata finalmente rivelata l'identità del misterioso microfonista in mutande rosa.

Noto esclusivamente con questo appellativo (in lingua originale "Pink Shorts Boom Guy"), l'uomo nei quattro decenni successivi all'uscita del film è diventato letteralmente una leggenda grazie all'unica foto dal set che lo ritrae "in flagrante", e che ha addirittura ispirato tantissimi cosplay scherzosi.

Finalmente ABC News è riuscito ad identificarlo, ma se siete cresciuti all'insegna del suo mito il consiglio è quello di sedervi e reggervi forte: neanche fossimo nel finale di Interstellar, infatti, l'uomo, al secolo Ken Nightingall, ha più di novant'anni.

Credo sia una cosa bella” ha detto parlando della sua ‘fama’. “Sembra che si divertano a parlare di me, mi fa piacere“.

Nightingall, assistente tecnico del fonico, era uno dei cento componenti inglesi della troupe del film e ancora oggi ricorda quanto furono impegnative le riprese in Nord Africa: “Faceva davvero tanto caldo…stavo solo facendo il mio lavoro“.

Il microfonista ha anche svelato che sul set nessuno pensava che Guerre Stellari avrebbe avuto successo: "La maggior parte pensava che fosse il più grande cumulo di me**a a cui avessero mai lavorato. Nessuno era particolarmente colpito."

Il film alla fine venne candidato a dieci Oscar vincendone sei, più uno speciale per i migliori effetti sonori: tra le statuette vinte anche quella per il miglior sonoro, che Ken registrò in persona ... e in pantaloncini.

Per altre curiosità su Star Wars vi rimandiamo alle dichiarazioni di Margot Robbie sulla saga di George Lucas e al piano di Kanye West per costruire un rifugio per senzatetto a tema Tatooine.

FONTE: ABC News
Quanto è interessante?
4
Star Wars: dopo oltre quarant'anni è stato rintracciato il microfonista in mutande rosa