Star Wars

Star Wars si prenderà una pausa dal cinema dopo L'Ascesa di Skywalker

Star Wars si prenderà una pausa dal cinema dopo L'Ascesa di Skywalker
di

Gli ultimi anni sono stati particolarmente intensi per Star Wars sul fronte cinematografico: dal 2015 (anno dell'uscita de Il Risveglio della Forza) ad oggi il franchise ha portato in sala ben cinque film, contando anche gli spin-off e il prossimo Star Wars: L'Ascesa di Skywalker.

Non è un segreto neanche il fatto che, con l'arrivo di Disney+, ci si concentrerà un po' di più sulle serie TV: gli annunci di The Mandalorian e Star Wars: Kenobi hanno già mandato in visibilio i fan, che non vedono l'ora di approfondire la loro conoscenza dell'universo ideato da George Lucas e di rivedere nei panni di Obi-Wan Kenobi il mai dimenticato Ewan McGregor.

Proprio in tal senso è arriva un'importante conferma da parte del CEO di Disney Bob Iger: dopo L'Ascesa di Skywalker il franchise andrà incontro ad una pausa della durata non ancora definita per quanto riguarda il grande schermo. A comunicarlo è stato Brent Lang che, tramite Twitter, ha riportato le parole del CEO specificando anche che ci sarà invece un bel po' di attività per quanto riguarda la serialità televisiva, che non si fermerà alle sole due serie TV già nominate.

Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, intanto, sarà l'ultima occasione per vedere Carrie Fischer nei panni della principessa Leila: l'attrice, deceduta nel dicembre di tre anni fa, sarà presente per otto minuti di minutaggio nel film conclusivo della trilogia. Il fratello di Fischer ha inoltre rivelato che, nei piani originali, Leila avrebbe dovuto essere l'ultima Jedi della saga.

Quanto è interessante?
3