Star Wars: perché Obi-Wan Kenobi è invecchiato così tanto tra Episodio III ed Episodio IV?

Star Wars: perché Obi-Wan Kenobi è invecchiato così tanto tra Episodio III ed Episodio IV?
di

Essendo ambientata appena 10 anni prima di Una Nuova Speranza, la serie Disney+ di Obi-Wan Kenobi ha riacceso le discussioni sull'evidente differenze di età tra la versione del personaggio impersonata da Ewan McGregor e quella interpretata da Sir Alec Guinness in Episodio IV.

Questa potenziale incoerenza ovviamente era già stata fatta notare con l'uscita de La Vendetta dei Sith, i cui eventi si svolgono circa 19 anni prima del primo film di Star Wars, ma come al solito a risolvere la questione ci ha pensato l'apprezzatissimo Dave Filoni, il quale ha avuto a che fare con Obi-Wan sia in The Clone Wars che in Star Wars Rebels.

Durante la serie animata che ha introdotto nel franchise Ahsoka Tano, il maestro di Anakin viene mostrato in piena forza e ancora all'apice della sua giovinezza, ma dopo Episodio III di lui non si sa più nulla. Almeno fino ad arrivare alla sua apparizione in Rebels. L'episodio 3x20 della serie animata, "Soli Gemelli", chiudendo l'arco narrativo di Darth Moul offre infatti cronologicamente un primo scorcio sull'invecchiamento di Obi-Wan, che stando a Filoni deriva proprio dal suo bilancio emotivo.

"Essere là fuori è per lui un viaggio a sé stante. È come un rito di passaggio, come se dovesse sopportare il caldo del deserto e il freddo della notte, e lo ha imparato, ed è per questo che invecchia così significativamente" ha dichiarato lo sceneggiatore e produttore di The Mandalorian nel 2017. "Tutto l'amore che ha ricevuto, tutte le persone che ha visto morire, credo che per lui sia diventato tutto molto difficile."

Cosa ne pensate della spiegazione di Filoni? Fatecelo sapere nei commenti. Per altre notizie dal mondo di Star Wars, Domnhall Gleeson ha parlato del possibile ritorno del Generale Hux.

FONTE: CBR
Quanto è interessante?
2