Star Wars, perché Darth Vader è così forte in Rogue One?

Star Wars, perché Darth Vader è così forte in Rogue One?
di

La breve ma intensa apparizione di Darth Vader è sicuramente uno dei momenti più alti di Rogue One: A Star Wars Story: alcuni fan, però, hanno notato un dettaglio poco chiaro relativo alla differenza tra il personaggio visto nel film del 2016 e quello apparso nei precedenti film del franchise.

Il Darth Vader visto in Rogue One è infatti un villain, se possibile, ancora più forte di quello visto nei vari Episodio IV, Episodio V ed Episodio VI: nel film di Gareth Edwards il nostro riesce addirittura a maneggiare la spada laser con una mano sola, utilizzando quella libera per servirsi della Forza.

Una situazione ben diversa da quella vista, ad esempio, durante il duello con Obi-Wan in Episodio IV, durante il quale Vader appariva, seppur sempre temibilissimo, decisamente più impacciato o, comunque, sicuramente non abile al punto da utilizzare la spada laser con una sola mano. Un controsenso, se pensiamo che gli eventi di Rogue One hanno ovviamente luogo prima di quelli della trilogia classica, non trovate?

La cosa, in realtà, potrebbe essere spiegata guardando agli avversari di Vader: in Rogue One il fu Anakin Skywalker si trova infatti a fronteggiare nemici ben al di sotto delle sue possibilità, ragion per cui è lecito pensare che il nostro si senta sicuro al punto tale da destreggiarsi con tale facilità. La situazione cambia quando l'avversario porta il nome di Obi-Wan Kenobi, delle cui abilità il braccio destro di Palpatine è conscio quanto basta per sapere che affrontarlo con tale disinvoltura sarebbe praticamente un suicidio.

Ritenete soddisfacente questa spiegazione o continuate a pensare che ci sia un buco di trama? Diteci la vostra nei commenti! Scopriamo, intanto, come ha fatto Lucasfilm a riportare in vita il Grand Moff Tarkin per Rogue One.

FONTE: screenrant
Quanto è interessante?
4