Star Wars, una nuova teoria spiega un buco di trama di Palpatine

Star Wars, una nuova teoria spiega un buco di trama di Palpatine
di

Sebbene il ritorno di Palpatine sia stato ideato prima di Star Wars: Gli Ultimi Jedi, il suo arrivo a sorpresa ne L'Ascesa di Skywalker non è stato accolto bene da tutti, soprattutto perché insieme a lui vediamo resuscitare un grande esercito: per giustificare un colpo di scena simile, una teoria chiama in causa persino Knights of the Old Republic!

Il sito Inverse fa infatti riferimento alla compagnia para-militare Czerka Arms, nota soprattutto per la produzione di armi, fornite poi ai Sith nel periodo della guerra civile nella Vecchia Repubblica.

"La Czerka Arms ha centinaia di anni, nell'universo non canonico di Star Wars Legends. Davano assistenza ai Sith durante la Guerra Civile Jedi, più di 3000 anni prima degli eventi descritti nella trilogia originale e l'abbiamo vista nel videogioco 'Star Wars: Knights of the Old Republic. Se i Sith possono sopravvivere così a lungo, non è assurdo pensare che anche una compagnia così redditizia (visto che produce armi in un universo sempre in guerra) possa essere sopravvissuta".

I membri della Czerka potrebbero quindi essersi rintanati su Exegol, al servizio del malvagio Imperatore. Nascosti nell'ombra, sarebbero dunque stati loro a fornire a Palpatine la letale flotta stellare vista nel finale di Episodio IX. Ovviamente non ci sono riferimenti chiari nelle opere legate al film, ma la teoria potrebbe trovare conferma prima o poi.

L'unico problema è che stiamo parlando di avvenimenti legati a Legends, etichetta che ospita tutte le opere dichiarate non canoniche da Disney, ma a questo proposito c'è da dire che i nuovi autori non si sono tirati indietro quando c'è stato da riprendere alcuni elementi del passato per poi modificarli.

Non è l'unica ipotesi che tenta di approfondire il ritorno di Palpatine: secondo alcuni è presente un legame con Darth Vader

FONTE: inverse
Quanto è interessante?
4