Star Wars: morto un famoso membro della troupe di Una nuova speranza

Star Wars: morto un famoso membro della troupe di Una nuova speranza
di

Ken Nightingall è morto all'età di 92 anni ed era famoso per essere stato il fonico sul set del primo leggendario Star Wars uscito nel 1977. L'uomo si era anche guadagnato un buffo soprannome, ovvero Pink Shorts Boom Guy, il fonico dai calzoncini rosa, per il look esibito sul caldissimo set tunisino del film.

La notizia della sua scomparsa è stata confermata dalla AMPS, Association of Motion Picture Sound, che ha informato che Nightingall è spirato nella sua casa nel Regno Unito nella notte di ieri. L'uomo è stato ricordato anche da Chris Munro, Premio Oscar per il missaggio sonoro di Gravity e Black Hawk Dawn: "Ho conosciuto Ken quando sono entrato in questa industria circa 50 anni fa. Mi è stato di grande supporto mentre mi dimenavo nel lavoro all'inizio della mia carriera, come giovane sound mixer. Quando provo a descriverlo la parola che mi viene in mente è "leggenda". Mancherà enormemente alla comunità cinematografica, ma sono la sua vita e la sua carriera che andrebero celebrate. I nostri pensieri vanno alla sua famiglia in questo triste momento".

Nightingall ebbe un'intensa e prolifica carriera, avendo lavorato a grandi produzioni come Alfie, Funeral In Berlin, e The Boys From Brazil, più a diversi film della saga di James Bond, come Solo per i tuoi occhi, Octopussy - Operazione piovra, 007 - Bersaglio mobile e 007 - Zona pericolo. Il suo lavoro più noto rimarrà comunque Una nuova speranza, il primo capitolo della saga di George Lucas all'epoca noto semplicemente come Star Wars. Nel 2015 un celebre dietro le quinte relativo al film lo immortalò sul set senza maglietta né pantaloni, ma con indosso solamente dei calzoncini rosa, gli stessi per cui si guadagnò quel celebre nomignolo: Pink Shorts Boom Guy.

Proprio in questi giorni la saga ha festeggiato i 40 anni da L'impero colpisce ancora.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
2