Star Wars, Mark Hamill: "Una scena eliminata della trilogia ancora mi tormenta"

Star Wars, Mark Hamill: 'Una scena eliminata della trilogia ancora mi tormenta'
di

Oltre 40 anni fa, il pubblico veniva introdotto a Luke Skywalker e all'universo di Star Wars, con il personaggio presentato al fianco di suo zio Owen Lars mentre cerca di acquistare alcuni droidi di servizio; tuttavia, come ricorda Mark Hamill, questa non doveva essere la sua prima scena in assoluto nel primo film della saga.

Esiste infatti una scena poi eliminata dal copione originale in cui il personaggio di Luke Skywalker veniva introdotto mentre osservava da Tatooine lo scontro nel cielo tra lo Star Distroyer di Darth Vader e la navicella della Principessa Leia; a quel punto si dirige a Tosche Station dove incontra i suoi amici. Secondo Hamill, ancora provato dalla rimozione di tale scena, la sua eliminazione toglierebbe una motivazione importante per lo stesso Luke: "Ci sono un paio di cose che sono buone per il personaggio. Numero 1, è ridicolizzato dai suoi coetanei, quindi non è un tipo così cool o popolare. Koo Stark è l'unica altra donna attrice del film e mi chiama "vermiciattolo".

"Quindi non sono un tipo popolare e così incontro Biggs Darklighter, interpretato da Garrick Hagon, e vado in estasi. Dalla scena si vede che siamo buoni amici . E' vestito con un uniforme imperiale e io: 'Wow è grandioso. Non vedo l'ora di andarmene da questo pianeta e unirmi a te'. Così lui mi porta all'esterno e mi dice: 'Luke, appena ne avrò occasione intendo saltare su una nave e unirmi ai Ribelli'. L'unica ragione per cui mi interessa è che Luke non ha una posizione politica. Lui pensa che Briggs sia grande, è nell'Impero. Luke vuole unirsi all'Impero se questo vuol dire toglierlo da quel pianeta, via da quella fattoria. Quindi chiaramente non ha delle posizioni politiche che lo spingono a unirsi all'Impero".

Secondo Hamill, tale scena spiegherebbe anche perché Luke alla fine del film e durante l'assalto alla Morte Nera si fida ciecamente dei consigli di Obi-Wan e si lascia guidare dalla Forza: è a causa della morte di Briggs.

Lo scorso venerdì, Hamill ha dialogato con i fratelli Russo a proposito de L'impero colpisce ancora; intanto vi lasciamo alla recensione di Star Wars: L'ascesa di Skywalker, ultimo capitolo della Saga degli Skywalker.

Quanto è interessante?
2