Star Wars: Mark Hamill pensa che i film stand-alone abbiano un vantaggio

di

Come sappiamo, la prossima settimana farà il suo debutto Rogue One: A Star Wars Story e successivamente arriveranno altri spin-off, come quello incentrato su Han Solo. Stando alle sue ultime dichiarazioni, sembra che Mark Hamill sia un grande sostenitore di questi nuovi progetti.

L'attore ha recentemente parlato con Entertainment Tonight a proposito di Rogue One e ha spiegato che, secondo lui, le pellicole stand-alone hanno un punto a loro favore rispetto alla cosiddetta 'Saga Skywalker': "Hanno un reale vantaggio, che è quello di poter entrare nel profondo di una storia indipendente, perché non hanno bisogno di seguire il modello di una trilogia in tre atti. Si può davvero fare di più, approfondire e spaziare in nuovi orizzonti. I personaggi hanno la possibilità di costruire lì la propria identità. In questo modo si traccia un territorio a sé stante, quindi non vedo l'ora di vederli.".
Quando gli è stato chiesto se avesse già visto Rogue One, Hamill ha ammesso di essere ancora all'oscuro di tutto, come il resto di noi: "Ho visto solo il trailer" - ha detto - "e sembra fantastico.".
Più avanti nell'intervista, Hamill ha anche dedicato un momento per parlare di Alden Ehrenreich, l'attore che ha conquistato il ruolo del giovane Han Solo nella pellicola dedicata al personaggio. Hamill ha detto di aver incontrato l'attore e si è detto convinto che riuscirà a fare giustizia al ruolo, anche se non ha esternato particolari aspettative sull'interprete.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
0