Star Wars: Kelly Marie Tran torna a parlare di fandom tossico e molestie subite

Star Wars: Kelly Marie Tran torna a parlare di fandom tossico e molestie subite
di

Mentre è impegnata nella promozione stampa del suo ultimo film, Raya e l'ultimo drago, che la vede partecipare come doppiatrice del personaggio principale, nonché la prima Principessa Disney del sud-est asiatico, Kelly Marie Tran è tornata a parlare del fandom di Star Wars, che qualche anno fa la obbligò a lasciare per sempre i social media.

L'attrice, che ancora ricorda vivamente l'esperienza nella sua mente, ha paragonato il suo dover lasciare i social media a "un'orribile rottura". Tran si stava infatti godendo la gioia di essere così apprezzata sulle varie piattaforme social quando il fenomeno Star Wars la investì in pieno. "Quello che è interessante per me, lavorando in questa industria, è che cere cose diventano inevitabilmente di dominio pubblico anche se non vuoi lo diventino e dopo una rapida successione di eventi ho lasciato internet per non perdere la sanità mentale. C'ero io e mi dicevo: 'Oh questo non va bene per la mia salute mentale. E' ovvio che abbandono tutto".

L'attrice ha descritto questa esperienza paragonando a quella di qualcuno che "si innamora in maniera molto pubblica e poi molto pubblicamente ha una rottura molto imbarazzante. Se qualcuno non comprende me o la mia esperienza non è compito mio interiorizzare la loro misoginia o il razzismo o tutto il resto. Forse non hanno proprio l'immaginazione necessaria a capire che esistono diversi tipi di persone su questa terra".

Tran non è la sola ad essere stata costretta a lasciare le piattaforme social a causa del fandom di Star Wars; è successo anche a Daisy Ridley che recentemente ha ribadito che non tornerà sui social, e uno stesso trattamento lo ha ricevuto anche John Boyega, molto critico nei confronti di tutto il sistema e della stessa Disney.

Raya e l'ultimo drago sarà disponibile su Disney+ dal 5 marzo con Accesso VIP.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
3