Star Wars IX, i retroscena su Palpatine e i cloni sono nel film (ma nessuno li ha notati)

Star Wars IX, i retroscena su Palpatine e i cloni sono nel film (ma nessuno li ha notati)
di

Il romanzo ufficiale di Star Wars: Episodio IX - L'Ascesa di Skywalker ha messo in luce alcuni sconvolgenti retroscena sull'Imperatore Palpatine e i suoi cloni, che in questi giorni hanno fatto discutere non poco i fan della saga.

La Lucasfilm, nello sponsorizzare l'uscita del libro, ha sapientemente pubblicizzato il dettaglio come una nuova rivelazione, ma in realtà il film di JJ Abrams affronta la faccenda proprio nei primi minuti, anche se in maniera alquanto fugace.

Una delle maggiori spinte di marketing di The Rise of Skywalker è stata fin dall'inizio il ritorno di Palpatine, creduto morto fin dalla fine di Episodio VI: Il Ritorno dello Jedi. La sua resurrezione improvvisa durante il primo trailer ha portato i fan verso una serie di speculazioni: com'era possibile che il Signore dei Sith fosse ancora vivo? Del resto la sua morte sembrava una certezza, almeno nella sua forma fisica.

Si è scoperto, come approfondito nel libro, che Palpatine era effettivamente morto, ma che la sua coscienza è andata ad abitare un corpo artificiale: tuttavia, questo particolare poteva essere facilmente dedotto guardando il film.

Nel prologo di The Rise of Skywalker, Kylo Ren si fa strada nel mondo segreto di Exegol, il pianeta dei Sith (sul quale sarà ambientato il nuovo film della saga). Una volta lì, si imbatte nell'Imperatore, di nuovo vivo ma in decomposizione. Mentre vaga per il suo covo, una sorta di laboratorio da Dottor Frankenstein, la camera spostandosi sul carrello inquadra alcune delle attrezzature che tengono in vita Palpatine, fra le quali in primo piano si notato anche delle vasche piene di varie parti di corpi artificiali, alcune addirittura molto somiglianti al leader Supremo Snoke.

Sebbene la questione non venga mai citata direttamente nel film, il significato di quel laboratorio è implicito nella sequenza: il corpo che lo tiene in vita è artificiale. Certo la faccenda, ulteriormente approfondita tra le pagine del romanzo - dove viene spiegato che il figlio di Palpatine, ovvero il padre di Rey, era in realtà un altro clone scartato dall'Imperatore perché ritenuto inservibile - appare molto più complessa adesso, ma nell'economia del film che quel Palpatine non fosse quello di Episodio VI veniva chiarito.

Voi cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti.

Quanto è interessante?
3