Star Wars

In Star Wars IX Finn non sarà "il ragazzino imbranato" dei precedenti film

In Star Wars IX Finn non sarà 'il ragazzino imbranato' dei precedenti film
di

Pur essendo un beniamino della critica fin dai tempi di Attack the block (2011), John Boyega ha raggiunto il successo con il ruolo di Finn nell'ultima trilogia di Star Wars. La saga sta per concludersi con L'Ascesa di Skywalker, e l'attore ha parlato di cosa c'è da aspettarsi nel film dal suo personaggio.

In una conversazione con Entertainment Weekly, John Boyega ha parlato, tra le altre cose, delle sue reazioni alla prima lettura della sceneggiatura di Star Wars: L'Ascesa di Skywalker. Racconta di aver dovuto "rileggerla per sei volte, perché c'erano talmente tante informazioni". Lo script di J.J. Abrams e Chris Terrio riempie gli spazi lasciati vuoti da Gli Ultimi Jedi e mostra l'evoluzione di Finn e di altri personaggi. Secondo Boyega, il suo Finn "si trasforma in un soldato più capace rispetto a quel tizio comico e sciocco che non faceva mai niente" nei capitoli precedenti.

L'attore, che già nei giorni scorsi aveva parlato del suo ruolo su Twitter, ha spiegato: "Volevo sicuramente di più dopo l'Episodio VIII. L'Ascesa di Skywalker rende Gli Ultimi Jedi più sensato. Dobbiamo far emergere un lato di Finn che non abbiamo mai visto."

John Boyega ha rivelato anche che J.J. Abrams incoraggiava spesso l'improvvisazione, specie durante le riprese delle scene più lunghe: "È tornato con una nuova energia, una nuova atmosfera. Voleva dialoghi disordinati e naturali, e questo ci ha entusiasmato davvero tanto."

Secondo il regista, i trailer di Star Wars IX rivelano solo una parte di ciò che sarà il film.

FONTE: collider
Quanto è interessante?
4