Star Wars, Han Solo spara a Greedo per legittima difesa: "Per Lucas è sempre stato così"

Star Wars, Han Solo spara a Greedo per legittima difesa: 'Per Lucas è sempre stato così'
di

Il cambiamento forse più controverso apportato alle versioni originali dei film di Star Wars è quello in cui, in una scena di Una nuova speranza, il cacciatore di taglie Greedo spara per primo a Han Solo, provocando la sua reazione per legittima difesa. Un "buono" come il personaggio di Harrison Ford non poteva essere un killer a sangue freddo.

A molti fan, però, non è mai andata giù la modifica al film del 1977, tanto da creare una sorta di movimento di protesta ribattezzato Han Shot First (Han ha sparato per primo). A quanto apprendiamo, però, le volontà di George Lucas al riguardo sono sempre state chiare.

Nel nuovo libro di Paul Duncan, Star Wars: Archives, dedicato soprattutto alla trilogia prequel, c'è spazio anche per la storia di Greedo e Han. "È sempre stata intenzione di George che Greedo sparasse per primo e Han Solo sparasse per autodifesa" scrive l'autore. In particolare, emerge un documento secondo cui Lucas avrebbe ordinato il primo sparo, da parte di Greedo, al fotogramma 52. Dopo aver mancato Han quest'ultimo, al fotogramma 57, avrebbe quindi sparato a sua volta, per legittima difesa. Cinque fotogrammi rappresentano un tempo di meno di un quarto di secondo.

"Era così che questa scena doveva essere interpretata come intendeva George, piuttosto che presentare l'ambiguità che c'era in origine" continua il testo di Paul Duncan. Con buona pace dei puristi, dunque, si può dire che l'intervento di modifica sia stato corretto.

Per altri approfondimenti su Star Wars, rimandiamo ai recenti omaggi a Carrie Fisher nel giorno del suo compleanno, e alle dichiarazioni di John Boyega su un suo ritorno nel franchise.

FONTE: gamesradar
Quanto è interessante?
2