Star Wars

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, il passato di Luke non è importante per il film

di

Mark Hamill, l'attore che interpreta Luke Skywalker nella Saga di Guerre Stellari, ha rivelato che la storia del suo personaggio non è importante per ciò che riguarda lo sviluppo del plot del nuovo film, Star Wars: Gli Ultimi Jedi, in sala dal 13 dicembre prossimo.

L'attore, come aveva già accennato all'inizio dell'estate, ha detto, parlando con Disney Insider, che:

"Il problema più grande per me è stato "capire" il periodo intercorso tra Il Ritorno dello Jedi e Star Wars: Il Risveglio della Forza. Dovevo conoscere quello che aveva passato Luke, cosa gli è successo in quegli anni. Mi sono dovuto leggere decadi di storia passata del personaggio, tutti presenti nel mio script. E, naturalmente, qualcosa ho dovuto assimilarla a mio modo, personalizzarla, cioè. Tutto questo non è importante per la storia in generale, quella che vedremo nel prossimo film ma naturalmente ho parlato con Rian Johnson di quello che ho pensato leggendo quelle righe sul mio personaggio perché non volevo che la mia personalizzazione rovinasse in alcun modo il ritratto di Luke che vedrete nella pellicola."

Di certo noi siamo estremamente curiosi di vedere tutto ciò che riguarda Luke e gli anni passati in esilio; speriamo che almeno qualche accenno in Star Wars: Gli ultimi Jedi venga regalato ai fan. Chissà...

Quanto è interessante?
8