Star Wars, Ewan McGregor: "Yoda? Meglio il pupazzo, in digitale non sembra lui"

Star Wars, Ewan McGregor: 'Yoda? Meglio il pupazzo, in digitale non sembra lui'
di

Ewan McGregor non ha mai fatto segreto del suo poco entusiasmo nel recitare in film che fanno un uso massiccio di CGI, cosa che accadde anche con i prequel di Star Wars. Per questo non stupisce la sua preferenza quando si tratta di scegliere tra Yoda versione pupazzo o digitale.

Durante il segmento di Variety Actors on Actors, Ewan McGregor ha parlato a lungo della sua esperienza nell'universo di Star Wars assieme al collega Pedro Pascal, raccontando quanto fosse contento di recitare finalmente con degli Stormstrooper nella serie di Obi-Wan Kenobi, e lamentando il fatto che nella saga prequel Yoda fosse prevalentemente frutto di computer grafica.

"Il primo film che ho girato, sono stato fortunato ad avere delle scene con il pupazzo di Yoda. Ed è stato straordinario perché potevo recitare proprio con lui" ha rivelato McGregor "Ci sono così tante persone a manovrarlo, e il palco è rialzato così che loro possono mettersi sotto al pavimento e farlo camminare letteralmente affianco a te. Ed è vivo! Poi ogni volta che George gridava 'Cut!', Yoda si spegnava, perché si fermavano tutti. Era un po' inquietante ogni volta che arrivava il momento di concludere la scena".

Ma poi si è passati al green screen... "Per gli altri due prequel però, Yoda è era in CGI. Dopotutto, nei film originali era un pupazzo, quindi quando è diventato improvvisamente in CGI, non mi sembrava nemmeno più che fosse Yoda a quel punto. Non è neanche lontanamente la stessa cosa. È interessante che in The Mandalorian si sia tornati a utilizzare un pupazzo".

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
5