Star Wars Episodio IX: la parternità aiuta Colin Trevorrow a preparare il film!

di

La famiglia è uno dei temi principe di tutta la saga di Star Wars e, apparentemente, la cosa bella è che avere una famiglia propria, aiuta anche sul lavoro. Perlomeno così afferma Colin Trevorrow parlando del suo lavoro su Star Wars: Episodio IX.

In un'intervista con Fandango, a Colin Trevorrow è stato chiesto quali fossero le differenze che aveva riscontrato nel girare The Book of Henry, i suoi lavori precedenti, ed Episodio IX di Star Wars.

"Penso che in Star Wars Episodio IX porterò un tipo di sensibilità diversa rispetto a quanto ho fatto in Jurassic World. The Book of Henry è molto più "family drama", non molto diverso da Star Wars. Penso di dovermi sforzare a confrontarmi con le mie paure in quanto genitore, e pertanto devo scavare in posti in cui, altrimenti, non sarei mai andato a cercare e anzi, dai quali mi sarei ben guardato. E' dove devo andare per Star Wars, per dargli quella componente emozionale che merita. Devo inserirvi qualcosa che sia profondamente personale, altrimenti risulterebbe poco profondo."

Successivamente Trevorrow è andato più nello specifico riguardo Star Wars: "Luke Skywalker, Han Solo e la Principessa Leia sono dei personaggi con i quali ci siamo potuti tutti identificare, in vari modi, e specialmente con il personaggio di Rey, per quello che rappresenta per le ragazzine di oggi, considerate le sfide che deve affrontare. E' cruciale che io capisca cosa i ragazzini reali pensano davvero di queste storie che stiamo raccontando loro e dunque credo che sia importante il fatto che io abbia dei figli, e se i registi non hanno figli dovrebbero andare a parlare con i ragazzi perché chiaramente non vedono le cose nello stesso modo in cui le vedevamo quando eravamo piccoli. Quindi credo che sia un requisito, in un lavoro come questo."

Star Wars Episodio IX uscirà il 24 maggio 2019 nelle sale americane.

Quanto è interessante?
4