Star Wars

Star Wars: Episodio IX, Mark Hamill sulla segretezza assoluta intorno al film

Star Wars: Episodio IX, Mark Hamill sulla segretezza assoluta intorno al film
di

Lo storico interprete di Luke Skywalker, Mark Hamill, è tornato a parlare di uno degli aspetti più noti delle riprese di un film di Star Wars, ovvero quello che riguarda l’assoluta segretezza.

Noto per le sue tecniche di segretezza per quanto riguarda i set dei suoi film, J.J. Abrams ha applicato regole ferree anche e ovviamente per Star Wars: Episodio IX; lo conferma lo stesso Hamill, il quale in una nuova intervista concessa a Entertainment Weekly ha ammesso di non aver ancora iniziato le sue riprese.

Devo ancora recarmi lì e svolgere le mie riprese. La maggior parte di queste si tratterà di voce fuoricampo, questa è una rivelazione grossa, di alto profilo, non posso annunciarlo adesso e sono molto emozionato”.

Hamill ha poi rivelato che l’esperienza nel leggere lo script di questi film si è molto evoluta da quando lesse per la prima volta lo script di Una Nuova Speranza: “Adesso con tutti questi accordi di non divulgazione è tutto cambiato. Ricordo quando invece lessi il primo Star Wars e pensai fosse la cosa più goffa che avessi mai letto. Lo feci leggere persino al mio miglior amico e gli chiesi cosa ne pensasse e lui: ‘è assurdo, assolutamente folle, posso farlo vedere a Meredith?’ e io ‘certo, perché no?’ e tutti i miei amici così ne erano a conoscenza. Ovviamente all’epoca a nessuno fregava nulla. Adesso è come lavorare a un’operazione segreta di stampo governativo, quasi come essere della CIA. Ti mandano questi fogli di carta rosso scuro per indicarti le modifiche allo script a Praga che solo a leggerlo ti viene il mal di testa”.

Hamill continua dicendo che sul set di Rian Johnson gli fu permesso di leggere il copione de Gli Ultimi Jedi, ma che perfino quello ebbe un costo: “Me lo fecero tenere durante le riprese ma poi dovevo riporlo in cassaforte ogni notte e appena lo prendevo dovevo averlo sempre con me, e non lasciarlo in giro. Posso capire i motivi, ovviamente se venisse scoperto rovinerebbe la sorpresa a tutti”.

Infine, Hamill ha confermato che Abrams sta riscrivendo il copione a riprese in corso e che la procedura è decisamente cambiata rispetto al passato: “Verranno da me con qualcuno della compagnia e mi daranno il copione con le modifiche, aspetteranno che lo legga e che lo restituisca. Quindi, nessuna pressione! Non posso nemmeno tenermelo per una notte. Ma adesso funziona così”.

Scritto da J.J. Abrams e da Chris Terrio, Star Wars: Episodio IX uscirà nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal prossimo 20 dicembre 2019. Oltre a rivedere gli interpreti finora apparsi nel corso della nuova trilogia, tra i nuovi volti nelle fila del cast artistico figurano Naomi Ackie, Matt Smith, Dominic Monaghan, Richard E. Grant e Keri Russell. La colonna sonora è curata ancora una volta dal premio Oscar John Williams.

FONTE: EW
Quanto è interessante?
5

Il piccolo BB-8 tornerà in Star Wars Episodio IX: acquista LEGO BB-8 su Amazon e divertiti a dare vita al simpatico robottino di Guerre Stellari.