Star Wars, Darth Vader tornò su Naboo per indagare sulla morte di Padmé

Star Wars, Darth Vader tornò su Naboo per indagare sulla morte di Padmé
di

Lato Oscuro o meno, non si può dire che Darth Vader fosse uno poco interessato alle sorti della sua famiglia: l'amore cieco per Padmé fu una delle maggiori spinte ad abbracciare gli insegnamenti di Darth Sidious, mentre proprio l'affetto per il figlio Luke fu la chiave per il ravvedimento in punto di morte.

Dicevamo dei sentimenti provati per Padmé, dunque: ricordiamo tutti quanto la reazione dell'ex-maestro Jedi alla notizia della morte della sua amata, datagli proprio da Palpatine durante l'epico finale di Star Wars: La Vendetta dei Sith.

Ebbene, oggi abbiamo la conferma del fatto che Vader non si diede mai pace per come andarono le cose: nell'ultimo numero della serie a fumetti Darth Vader, infatti, vediamo il fu Anakin Skywalker recarsi alla ricerca di informazioni sulla morte della sua Padmé su Naboo, luogo cardine per la storia d'amore tra i due personaggi.

Gli eventi che accadranno qui porteranno poi il potentissimo braccio destro dell'Imperatore a cadere in un'imboscata tesagli dall'ancella di Padmé, Sabé, e dai capitani Typho e Tonra, convinti che sia sua la responsabilità della morte di Padmé e Anakin (e come dar loro torto, d'altronde).

A proposito di Vader e famiglia, degli scienziati hanno recentemente ricreato la mano artificiale di Luke Skywalker; qualche giorno fa, inoltre, un'attrice di Star Wars ha ricordato lo scomparso Wilford Brimley.

FONTE: digitalspy
Quanto è interessante?
2