Star Wars, Daisy Ridley vuole John Boyega come Jedi nel nuovo film

Star Wars, Daisy Ridley vuole John Boyega come Jedi nel nuovo film
di

L'intenzione sarebbe quella di iniziare quest'anno le riprese del nuovo film di Star Wars, come anticipato dalla stessa Daisy Ridley. Raggiunta dai microfoni di Screenrant, l'attrice (che tornerà a vestire i panni di Rey) ha parlato nuovamente della possibilità che John Boyega si unisca a lei nel cast del film.

Daisy Ridley aveva già affrontato l'argomento qualche tempo fa e, nonostante l'evidente curiosità dei giornalisti, le informazioni a disposizione dell'attrice non sono cambiate più di tanto. In effetti, la possibilità che il personaggio di Finn torni nel cast, diventando magari uno Jedi sotto la tutela di Rey non è da escludere, ed è uno scenario auspicato dalla stessa interprete. "È una questione che non rientra nel mio grado di retribuzione [ride]. Mi piacerebbe vedere una cosa del genere, ma non è una decisione che dipende da me", ha spiegato Ridley.

Lo stesso Boyega, stando a quanto da lui affermato nel 2023, sarebbe disposto a tornare, sempre a patto che cast, sceneggiatura e regista siano all'altezza delle aspettative. Del resto, voci e speculazioni su una possibile conferma tanto di Boyega quanto di Oscar Isaac non sono mancate negli ultimi tempi, sebbene mai confermate né dai diretti interessati né dalla Lucasfilm. Quel che sappiamo per certo è che il nuovo film avrà luogo 15 anni dopo gli eventi de L'ascesa di Skywalker e che sarà totalmente incentrato sul personaggio di Rey, intenta a ricostruire l'ordine Jedi. Difficile stabilire in che modo Finn - qualora fosse presente - verrà inserito all'interno del racconto: il personaggio interpretato da Boyega potrebbe essere diventato uno Jedi e aiutare così la co-protagonista nella sua missione. Soltanto la sceneggiatura, attualmente in fase di scrittura, potrà svelarci questo punto. Sicuramente, invece, sarà Sharmeen Obaid-Chinoy a dirigere la pellicola, il cui titolo provvisorio è Star Wars: New Jedi Order.

FONTE: Screenrant

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi