Star Wars, cosa succede alle spade laser dei jedi morti? La risposta nel nuovo libro

Star Wars, cosa succede alle spade laser dei jedi morti? La risposta nel nuovo libro
di

Ci sono tante domande ancora senza risposta sull'universo di Star Wars: il mondo creato da George Lucas è talmente vasto che sarà probabilmente impossibile esaurire gli interrogativi, ma il suo continuo approfondimento ci sta permettendo di scoprirne dettagli sempre nuovi. Una delle ultime scoperte, ad esempio, riguarda la sorte delle spade laser.

Nel corso della saga abbiamo più volte visto una lightsaber cambiare proprietario: dalle tante spade laser depredate alle sue vittime dal Generale Grievous a quella di Anakin passata prima a Obi-Wan e poi a Luke, per finire con quella di Qui-Gon custodita al Tempio Jedi.

Ma cosa succede a tutte le altre spade laser appartenute ai tanti jedi caduti nel corso della nostra storia? La risposta ce la fornisce il nuovo libro della serie Star Wars - The High Repubblic, Into the Dark. Nel romanzo veniamo infatti a conoscenza dell'esistenza del Kyber Arch, un'imponente arcata costituita proprio dai cristalli kyber facenti parte delle suddette spade laser.

Il Kyber Arch è situato all'interno del Tempio Jedi, ma non è un semplice oggetto d'arredamento: darvi la scalata o attraversarlo sono infatti tra le prove che un jedi è tenuto ad affrontare quando la Forza stessa lo chiama a tentare l'impresa e, stando a quanto si legge nel libro, pare si tratti di compiti tutt'altro che agevoli.

A proposito di lightsaber: ecco perché il Conte Dooku ha una spada laser curva; dai libri spostiamoci invece sul grande schermo: ecco tutti i film di Star Wars in programma nei prossimi anni.

FONTE: digitalspy
Quanto è interessante?
2