Star Wars

Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, nel film otto minuti di riprese di Carrie Fisher

Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, nel film otto minuti di riprese di Carrie Fisher
di

Leia Organa tornerà per l'ultimo capitolo dell'attuale trilogia di Star Wars, intitolato L'Ascesa di Skywalker. Carrie Fisher sarà nel film grazie ad otto minuti di riprese precedentemente inutilizzati e ora riproposti nel film in uscita. Il fratello di Carrie Fisher, Todd, ha rilasciato un'intervista a Yahoo! Entertainment, parlando di Leia.

Star Wars: L'Ascesa di Skywalker sarà il capitolo conclusivo della saga sugli Skywalker, iniziata nel 1977 con Una nuova speranza di George Lucas.
"La verità è che J.J. Abrams era un grande amico di Carrie, aveva uno straordinario senso d'affetto per lei...Avevano otto minuti di riprese. Hanno preso ogni fotogramma e l'hanno analizzato e poi l'hanno inserito nella storia nel modo adeguato; è un po' magico" ha affermato il fratello di Carrie Fisher.

Proprio all'inizio della produzione di L'Ascesa di Skywalker è stato annunciato che al posto del re-casting di Leia o alla ricostruzione digitale del personaggio, Carrie Fisher sarebbe apparsa grazie a filmati inutilizzati nei precedenti due film, Il Risveglio della Forza e Gli Ultimi Jedi. In questo modo avremo anche Leia Organa nell'ultimo film della trilogia.
A Lucca Comics & Games abbiamo intervistato l'interprete di Chewbacca, Joonas Suotamo, tra gli ospiti speciali della kermesse toscana legata alla cultura pop.
Nei giorni scorsi è stato pubblicato un nuovo poster Oscuro dedicato al personaggio di Kylo Ren, interpretato da Adam Driver, che tornerà nel ruolo in quest'ultimo capitolo.

Quanto è interessante?
3