INFORMAZIONI FILM
di

Recentemente è stato pubblicato un trailer di Star Trek realizzato con la tecnica deepfake e che sostituiva agli attori dell'ultimo franchise reboot con quelli della saga originale degli anni '60. Tuttavia, William Shatner, interprete del classico Capitano Kirk, si è scagliato duramente contro l'iniziativa ritenendosi molto offeso.

Il video, pubblicato su YouTube da Futuring Machine, mescola al proprio interno sequenze tratte dai film della Serie Classica con scene provenienti dalla trilogia ambientata nella realtà alternativa venutasi a creare all'inizio dello Star Trek del 2009 di J.J. Abrams. Ritroviamo quindi i volti degli attori classici come appunto Shatner, ma anche Leonard Nimoy e DeForrest Kelley, in un film fittizio dal titolo Star Trek: The First Generation, ambientato nel passato dei protagonisti.

Purtroppo, tutto questo non è stato gradito dal Kirk classico in persona. Shatner si è sentito molto offeso dall'iniziativa dello youtuber, sottolineandolo sul suo profilo ufficiale Twitter: "Per chi mi chiede se ho visto questo, la risposta è no e anzi, personalmente lo trovo un'offesa. Può essere accettabile come scherzo, ma in quanto attore lo trovo piuttosto offensivo per il duro lavoro che è stato fatto dagli altri attori. È un plagio. Rispetto troppo quel cast per glorificare questo video. Solo il mio pensiero".

Shatner ha poi ampliato la sua risposta, vista la mole di commenti ricevuta in seguito al primo post, affermando: "Star Trek non è mio. Sono stato il secondo attore ingaggiato per dare una prospettiva diversa da quella di Jeffrey [Hunter - interprete di Pike nell'episodio pilota della serie classica] che ha fatto il pilot. Le trame non sono mie. Chris non ha copiato le mie parole o i miei modi di fare. Quando ti viene dato un ruolo interpreti il personaggio e non copi il precedente".

Intanto i futuri progetti legati a Star Trek sembrerebbero in fase di stallo, compreso quello di Noah Hawley.

Quanto è interessante?
2