La star di Supergirl Chyler Leigh parla del suo bipolarismo, diagnosticatole anni fa

La star di Supergirl Chyler Leigh parla del suo bipolarismo, diagnosticatole anni fa
di

In Suergirl Alex Danvers, non ha alcun super-potere, ma nella vita vera l'attrice ed interprete Chyler Leigh dimostra di avere coraggio fuori dal comune: dieci anni fa le è stata diagnosticata la sindrome bipolare, ma questo non sembrerebbe intaccare la sua vita, lavorativa e non, e anzi si dice grata per la consapevolezza che le ha portato.

In un'intervista al magazine Access, la star della serie targata The CW ha parlato del suo appoggio all'iniziativa Be Vocal: Speak Up for Mental Health, che supporta persone affette da problematiche simili, e della sua condizione, spiegando che la sua famiglia non è nuova a questi disturbi:

"Alla luce di tutto ciò, ho la sensazione che il mio sia stato un fallimentoCome ho detto, non volevo che le persone mi vedessero in un certo modo e quindi ho finto per parecchio tempo indossando una maschera di felicità e facendo al meglio il mio lavoro, per me fonte di grande gioia, ma non è stato sempre così. È stato solo negli ultimi anni che mi sono lasciata alle spalle Chyler West e ho fatto spazio alla Chyler Leigh, la mia vera me."

Leigh continua: "Questa scelta mi ha portato enorme sollievo, soprattutto perché mi sono resa conto di non essere sola: ci sono milioni di persone che soffrono di questo genere di malattie o che hanno un familiare che ne è affetto, addirittura una su cinque, e tutte cercano di trovare un modo per conviverci o che hanno bisogno d'aiuto. Tantissimi non sanno neanche a chi rivolgersi per far pronte alla malattia: ci sono molti modi per provare a gestirle e mi rincuora sapere che in certo senso possa essere "okay" soffrirne. Mi toglie il peso dalle spalle."

Parlando della sua carriera, Leigh aveva precedentemente sottolineato come quest'ultima le permettesse di diffondere un importante messaggio d'inclusione e speranza:

"Abbiamo l'incredibile opportunità di cambiare il modo di raccontare la malattia, avvicinando le persone a luoghi che possono incoraggiarle ad affrontarla. Non c'è nulla di male nell'essere malati, ma è importante abbassare un po la guardia per riuscire ad un posto nella comunità. Be Vocal è un ottimo modo per uscire dal proprio guscio e trovare partner che vi aiutino."

Leigh è più determinata che mai ad affrontare la malattia e poter fare ciò che ama le permetterebbe di affrontare con serenità la sua condizione: eccola insieme al cast di Supergirl per i festeggiare il centesimo episodio della serie cui preso si unirà anche Thomas Lennon.

FONTE: cb
Quanto è interessante?
1