La star di Jumanji Laura Bell Bundy è positiva al coronavirus

La star di Jumanji Laura Bell Bundy è positiva al coronavirus
di

Continuano ad allungarsi le fila delle star del cinema contagiate dal coronavirus: abbiamo visto nelle scorse settimane iscriversi al triste elenco i nomi di Tom Hanks e Rita Wilson, ma anche Idris Elba, Kristofer Hivju e altri ancora. A loro si aggiunge oggi anche Laura Bell Bundy.

Attrice non particolarmente prolifica, Laura Bell Bundy è sicuramente nota ai più come la piccola Sarah Whittle di Jumanji, ruolo la cui controparte adulta fu invece interpretato da Bonnie Hunt al fianco, ovviamente, dell'Alan Parrish di Robin Williams.

L'ultima apparizione cinematografica di Bell Bundy risale al 2010 (Pure Country - Pure Heart di Damon Santostefano), mentre nell'ambito delle serie TV la ricorderanno sicuramente i fan di How I Met Your Mother (era la ragazza della pubblicità di "Boats boats boats!", nonché irritante collega di Robin e futura compagna del Capitano).

"Ero in quarantena da giovedì 12 marzo. Quel giorno avevo un mal di testa che pensai fosse un normale mal di testa. Qualche giorno dopo accusai un mal di gola che andava e veniva, quindi cominciai a prendere alcune erbe prescritte dal mio agopunturista e dal mio dottore di medicina cinese. Qualche giorno dopo cominciai ad avvertire quella che posso solo descrivere come una forte stretta in petto e un senso di affanno a intermittenza" ha spiegato l'attrice ai fan che, preoccupati dopo il suo annuncio, le chiedevano notizie circa le sue condizioni di salute.

A proposito di quarantena, intanto: la BBC ci ha consigliato alcuni film con cui tenerci compagnia, mentre per andare incontro ai suoi fan in isolamento Nicholas Winding Refn ha rimosso l'obbligo di registrazione dal suo sito streaming ByNWR.

Quanto è interessante?
5