A Star is Born, Warner Bros. non era convinta di Lady Gaga: fu decisivo Bradley Cooper

A Star is Born, Warner Bros. non era convinta di Lady Gaga: fu decisivo Bradley Cooper
di

Vedere una popstar sul grande schermo non è una novità: di esempi nella storia del cinema ce ne sono a bizzeffe, basti pensare a Madonna, Barbra Streisand e tante altre ancora. Si tratta, però, di esperimenti non sempre andati a buon fine: Warner Bros. aveva dunque i suoi motivi per dubitare della scelta di Lady Gaga per A Star is Born.

Già, perché non tutti sanno che i produttori del film di Bradley Cooper erano tutt'altro che convinti del fatto che Miss Germanotta potesse essere all'altezza di reggere un ruolo complesso come quello della popstar per caso Ally Campana.

A chi dobbiamo, dunque, la scoperta della Lady Gaga attrice di tutto rispetto? Beh, a quanto pare tocca ringraziare proprio il buon Bradley Cooper: pare infatti che l'attore e regista fu praticamente irremovibile per quanto riguarda la scelta della sua co-star, al punto da presentare a Warner Bros. più di una prova della bontà della sua decisione.

Cooper inviò infatti prima una demo registrata con il suo iPhone nella quale lui e la star di Born This Way intonavano una loro versione di Midnight Special, dei Creedence Clearwater Revival; successivamente fu Janusz Kaminski, che aveva diretto Lady Gaga nel videoclip di Alejandro, a filmarla mentre recitava una parte scritta dallo stesso Cooper per il film.

La testardaggine di Bradley alla fine fu dunque premiata: Lady Gaga fu scelta come protagonista e, in fin dei conti, possiamo ben dire che da questa storia siano usciti tutti vincitori. Occhio, però, perché oltre che sulla Stefani Germanotta attrice qualcuno all'interno della produzione nutriva seri dubbi sul Bradley Cooper cantante per A Star is Born. Anche in questo caso diremmo che la fiducia sia stata infine ben riposta, non trovate?

FONTE: imdb
Quanto è interessante?
3