Stan Lee e J.K. Rowling tra i nuovi membri della Hall of Fame di Fantascienza e Fantasy

di

Il Museum of Pop Culture (MoPOP) ha incluso delle aggiunte prestigiose per la sua Hall of Fame di Fantascienza e Fantasy. Faranno parte della sezione la scrittrice J.K Rowling, Stan Lee, la serie di videogiochi The Legend of Zelda e Buffy l’ammazza vampiri, la serie creata da Joss Whedon.

La sezione che celebra le più grandi figure del Fantasy e della Fantascienza è stata fondata nel 1996. Tra i membri già presenti nella Hall of Fame troviamo personaggi iconici come Steven Spielberg, George Lucas, Gene Roddenberry, J.R.R. Tolkien, Terry Pratchett e C.S. Lewis. Dal 2016 il museo ha iniziato ad onorare anche i prodotti oltre che gli autori, inserendo franchise come X-Files e capolavori del cinema come 2001: Odissea nello spazio. Le nomination sono sottoscritte dal pubblico ma la decisione finale resta nelle mani di un gruppo di autori, artisti e in generale professionisti del settore.

Le aggiunte di quest'anno includono due mostri sacri del panorama fantastico: J.K. Rowling, l'autrice della saga di Harry Potter, e Stan Lee grazie all'impatto che hanno avuto i suoi personaggi e le sue storie in "ogni genere di media". L'uomo chiave della Marvel non è però la prima figura legata ai fumetti a comparire nella selezione, nel 2015 infatti è stato riconosciuto l'impatto culturale di James Gunn, il regista e sceneggiatore dei cinecomics sui Guardiani della Galassia.

Il MoPOP ha anche elogiato The Legend of Zelda come "uno dei primi videogiochi open world", e esaltato Buffy l'ammazza vampiri per la sua abilità di mescolare "profonde e metaforiche storie di vita giornaliera adolescenziale" con trame soprannaturali.

FONTE: SR
Quanto è interessante?
5