Spike Lee reagisce al mancato Oscar:'Chi guarda ancora oggi A spasso con Daisy?'

Spike Lee reagisce al mancato Oscar:'Chi guarda ancora oggi A spasso con Daisy?'
di

In attesa di vedere al cinema BlacKkKlansman, ultima pellicola presentata al Festival di Cannes, Spike Lee ha rilasciato alcune interviste a diversi media. A GQ, il regista di Malcolm X ha spaziato su molti argomenti, toccando anche la questione della mancata vittoria di un Oscar competitivo (nel 2016 gli è stato assegnato alla carriera).

Spike Lee nel corso della sua carriera è stato nominato per la sceneggiatura di Fa' la cosa giusta nel 1989, ma il film è stato completamente snobbato dall'Academy.
A GQ, Lee ha spiegato che il mancato riconoscimento da parte dell'Academy gli ha fatto capire che raramente sarebbe entrato seriamente in lizza per un Oscar in futuro. Una questione con la quale comunque Spike Lee ha fatto pace, vista l'eredità del suo film rispetto agli altri premiati, a suo dire:"Per essere onesto, dopo Fa' la cosa giusta mi sono detto 'è così'. Non è che non sia felice dell'Oscar alla carriera, me se guardo alla mole dei miei lavori c'è sicuramente delusione. Chi ha vinto l'Oscar per il miglior film nel 1989? A spasso con Daisy. A spasso con la fottuta Daisy. Chi guarda quel film oggi?" è stato il colorito commento di Lee.
"I membri della giuria, Sally Field e Hector Babenco, mi dissero che fu opera di Wenders" ha proseguito Lee.
Spike Lee non ha avuto molta fortuna con gli Oscar anche negli anni successivi. Recentemente ha presentato al Festival di Cannes il suo ultimo film, BlacKkKlansman, con protagonisti John David Washington, Adam Driver e Topher Grace.

FONTE: IndieWire
Quanto è interessante?
5