Marvel

Spider-Man: No Way Home, Tom Holland: "Voglio che Peter sia il futuro Marty McFly"

Spider-Man: No Way Home, Tom Holland: 'Voglio che Peter sia il futuro Marty McFly'
di

Dopo aver ricordato la sua disastrosa audizione per Star Wars, Tom Holland ha delineato un simpatico e significativo parallelo tra il suo Peter Parker e il celebre Marty McFly della saga di Ritorno al Futuro.

La star di Spider-Man: No Way Home, che è entrata nel Marvel Cinematic Universe nel 2016 in Captain America: Civil War, in questi anni ha tratto grande ispirazione dal ruolo di Michael J. Fox nei panni di Marty McFly nella trilogia di Ritorno al futuro di Robert Zemeckis, e lo ha ribadito in una nuova intervista quando ha dichiarato:

"I film di Spider-Man hanno preso parecchio dal genere di film da formazione adolescenziale anni '80 che Ritorno al futuro ha contribuito a plasmare, Jon Watts si è lasciato ispirare enormemente da quei personaggi e penso che queste atmosfere siano ciò che distingue il nostro franchise dal resto dei film di supereroi: hanno questa spensierata atmosfera da commedia del liceo, qualcosa che non si era mai vista prima in un film di supereroi. Personalmente, la mia più grande ispirazione è Marty McFly: voglio che il mio Peter sia il Marty McFly di questa generazione. E sono davvero orgoglioso di ciò che abbiamo fatto, in particolare del mio rapporto con Robert Downey. Secondo me ci sono molte somiglianze tra il rapporto tra Marty e Doc Brown e quello che lega Peter e Tony. So che ci hanno fatto dei deepfake per Ritorno al futuro, il che è stato un grande onore per me".

A tal proposito, guardate il deepfake di Ritorno al futuro con Tom Holland e Robert Downey Jr.: addirittura alcuni fan vorrebbero le due star del MCU in un eventuale Ritorno al futuro 4, voi che ne pensate? Ditecelo nei commenti.

Quanto è interessante?
1