Marvel

Spider-Man No Way Home non è uscito in Cina per 'colpa' della...Statua della Libertà!

Spider-Man No Way Home non è uscito in Cina per 'colpa' della...Statua della Libertà!
di

Doctor Strange nel Multiverso della Follia non uscirà in Cina, proseguendo una striscia negativa per la distribuzione dei film Marvel Studios in quello che è uno dei mercati cinematografici più importanti del mondo. Striscia negativa che recentemente ha colpito anche Spider-Man: No Way Home.

E proprio da un rapporto di Puck, che cerca di fare luce proprio sui sistemi della rigida censura cinese (Doctor Strange nel Multiverso della Follia, ad esempio, è stato proibito perché in una scena a quanto pare viene inquadrata un'edicola che sta esponendo un quotidiano internazionale che si oppone al Partito Comunista Cinese), è stato rivelato il motivo della censura di Spider-Man No Way Home, mai uscito in Cina.

Secondo Puck, che cita diverse fonti interne, le autorità cinesi avrebbero chiesto sia alla Sony che ai Marvel Studios di rimuovere dal film la Statua della Libertà, il simbolo di riferimento della civiltà americana. Come saprete il monumento ha una parte centrale nel finale di No Way Home, e infatti la Sony avrebbe rifiutato "immediatamente". Secondo quanto riferito, la Cina voleva tagliare "le riprese più patriottiche di Tom Holland in cima alla corona della statua". La richiesta è stata respinta, e come sappiamo alla fine Spider-Man: No Way Home non è stato distribuito in Cina (si, avete letto bene, il film MCU è diventato il sesto maggior incasso nella storia del cinema senza l'aiuto del mercato cinese, ma questa è un'altra storia).

Per altre letture, guardate il nuovo trailer di Spiderman No Way Home con i tre Spidermen pubblicato nelle scorse ore in occasione del National SuperHero Day.

Quanto è interessante?
4