Marvel

Spider-Man: No Way Home, e se il fumetto che ha ispirato il film non fosse One more day?

Spider-Man: No Way Home, e se il fumetto che ha ispirato il film non fosse One more day?
di

Il primo teaser trailer di Spider-Man: No Way Home ha mostrato il ritorno di Alfred Molina come Dottor Octopus e perfino indizi sulla presenza di Green Goblin, confermando le ipotesi sul Multiverso e alimentando nuove congetture.

Una fra queste, riguarda il materiale di partenza che avrebbe ispirato il nuovo film Marvel Cinematic Universe: nelle ore successive all'uscita del trailer, infatti, eBay è andato letteralmente in fermento, con le vendite di Amazing Spider-Man n. 545 e n. 544 di Joe Michael Straczynski e Joe Quesada schizzate alle stelle. Si tratta della famosa storia di 'One More Day', nella quale Peter Parker fa un patto col diavolo per salvare sua zia May e far dimenticare al mondo intero la sua identità segreta, e in cambio decide di rinunciare al proprio matrimonio con Mary Jane. Partendo da questo controverso fumetto Marvel, i fan del MCU hanno già teorizzato di un possibile legame tra Doctor Strange e Mephisto, ovvero la versione del diavolo della Marvel, ma se l'ispirazione a fumetti per Spider-Man: No Way Home fosse in realtà un altra?

Secondo alcuni fan la vera ispirazione del film con Tom Holland potrebbe essere 'One Moment In Time', un fumetto del 2010 scritto da Joe Quesada e disegnato da Paolo Rivera: la serie è una sorta di spin-off di 'One More Day', del quale approfondisce diversi passaggi. È stato pubblicato da Amazing Spider-Man n. 638 al n. 641, e alcune scene sembrano essersi riproposte in tutto e per tutto nel trailer del film con Tom Holland: non a caso su ebay la saga a fumetti è schizzata di popolarità in queste ore, con il numero 641 (quello che presenta le somiglianze più evidenti col trailer) salito di prezzo intorno ai $20 dollari.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti.

FONTE: BC
Quanto è interessante?
3