Spider-Man: No Way Home, cosa ne ha pensato Sam Raimi del film?

Spider-Man: No Way Home, cosa ne ha pensato Sam Raimi del film?
di

È passato ormai più di un mese dal debutto di Spider-Man: No Way Home nelle sale, e adesso anche il regista dei primi adattamenti cinematografici dell'Uomo Ragno Sam Raimi dice la sua sul film di Jon Watts.

Intervistato da Variety, Raimi, che attualmente è impegnato con un altro progetto targato Marvel, il nuovo film del MCU con Benedict Cumberbatch Doctor Strange in the Multiverse of Madness, ha rivelato cosa ne ha pensato di Spider-Man: No Way Home, e ovviamente del ritorno sullo schermo degli attori della sua trilogia.

"È stato così divertente. Adoro No Way Home, e il pubblico in sala con me ha dato di matto" ha raccontato, aggiungendo che "È stato fantastico poter rivedere Alfred nel ruolo, e Willem Dafoe, e in generale poter assistere alla performance di questi attori che hanno portato tutto su un altro livello. E Tobey è stato incredibile come sempre. Il termine più adatto che potrei trovare per descrivere il film è 'rinfrescante'".

Nella pellicola, come ci ricordano anche le immagini ufficiali con Holland, Garfield e Maguire, abbiamo visto il ritorno dei precedenti interpreti di Peter Parker/Spider-Man sul grande schermo, e abbiamo assistito a un fantastico lavoro di squadra con lo Spidey del MCU, che come ampiamente anticipato si è ritrovato a dover fronteggiare dei villain di diversi universi.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
5