Marvel

Spider-Man: No Way Home, Charlie Cox sul suo ritorno: 'Ho chiamato subito Tom Hiddleston'

Spider-Man: No Way Home, Charlie Cox sul suo ritorno: 'Ho chiamato subito Tom Hiddleston'
di

Vivere nella consapevolezza di avere tra le mani qualcosa di grosso e di non poterlo dire a nessuno dev'essere tutt'altro che semplice: lo sa bene Charlie Cox, che come gli altri protagonisti di Spider-Man: No Way Home ha dovuto fare di tutto perché non trapelasse nulla circa il ritorno del suo Daredevil.

Ritorno che, nonostante sia stato anticipato da una scena leakata di Spider-Man: No Way Home, è stato comunque una graditissima sorpresa per la gran parte dei fan: ma siamo proprio sicuri che il buon Charlie non abbia spifferato la cosa ad anima viva?

Naturalmente no: anche in questi casi esiste fortunatamente una safe-zone, che nel caso di Cox e Daredevil porta il nome di Tom Hiddleston. "Ho provato a non dirlo a nessuno, ho vissuto due anni con il terrore dei leak, doveva essere la grande sorpresa. Quando finalmente mi sono trovato sul set, indossando il costume e tutto il resto, bla bla bla, una delle prime telefonate che ho fatto, consapevole che lui già sapesse, è stata quella a Tom Hiddleston. È uno dei miei migliori amici" sono state le parole dell'attore di Stardust.

Che dire: complimenti anche alla star di Loki per esser riuscita a non farsi sfuggire nulla! Qualcuno lo faccia presente a Mark Ruffalo e Tom Holland. Tornando a Charlie Cox, intanto, l'attore ha parlato dei fumetti letti per prepararsi a Daredevil.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
3