Spider-Man No Way Home, Andrew Garfield sul sedere finto: "Tom ama agitare le acque"

di

A Febbraio, Tom Holland ha rivelato che uno degli Spider-Man indossava dei glutei finti in No Way Home. Da lì i fan hanno iniziato a chiedersi chi fosse, e adesso Andrew Garfield torna a parlare della questione in un'intervista con Seth Myers, in cui ha promosso la sua nuova serie Under the Banner of Heaven.

Proprio in occasione dell'arrivo della notizia l'attore aveva negato di essere lui a indossare un sedere finto nel film, e aveva aggiunto che a suo parere il protagonista di questa speculazione non poteva di certo essere Tobey Maguire. Tuttavia oggi Garfield ha ammesso che non voleva "suggerire" nulla in quella circostanza. "Sta solo agitando le acque" ha detto l'attore del suo collega, Tom Holland, che per mesi ha tirato fuori curiosità su No Way Home e sulla sua collaborazione con Garfield e Maguire.

"Il vecchio Tom, non riesce a trattenersi" ha continuato l'interprete del secondo Peter Parker. "Sapete, c'è un'espressione che usiamo nel mondo dell'intrattenimento, che è: 'Vogliamo portare i sederi sui sedili.' Sapete, vogliamo che il pubblico si sieda e paghi i biglietti. Tom è abbastanza bravo a creare delle specie di giochi per tutti voi... [Così] mentre siete al cinema, pensate: 'Beh, quel sedere non sembra reale. Sembra che quello di Tobey potrebbe essere reale. Andrew potrebbe avere così tanto cu*o? Forse, potenzialmente'."

Adesso, per scoprire cosa ha detto Garfield del suo ritorno nei panni di Peter Parker, personaggio a cui è sempre stato profondamente affezionato, guardate il video in cima all'articolo, in cui lo stesso attore rivela cosa farebbe se gli venisse proposto un progetto targato Marvel in futuro...

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
3