Marvel

Spider-Man, Tom Holland sull'addio: "Quando lascerò la parte aiuterò il mio successore"

Spider-Man, Tom Holland sull'addio: 'Quando lascerò la parte aiuterò il mio successore'
di

Negli ultimi vent'anni il pubblico ha visto tre diversi attori nei panni di Spider-Man, e prima o poi anche Tom Holland dovrà lasciare il ruolo del supereroe a qualche futuro giovane collega: come si comporterà l'attuale interprete del personaggio quando arriverà quel momento?

L'attore, che ha recentemente dichiarato di non sapere cosa riserverà il futuro dopo Spiderman No Way Home, in una recente intervista con Total Film ha parlato proprio di questo argomento, dicendosi pronto ad aiutare il suo successore in qualsiasi modo: "Quando sceglieranno un futuro ragazzino per sostituirmi nel ruolo di Spider-Man, voglio prendermi la responsabilità di insegnargli che cosa vuol dire essere Spider-Man. Non so quando accadrà, se l'anno prossimo o tra cinque anni, ma so che voglio essere presente per lui. Perché stiamo parlando di una cosa enorme. Ogni volta che esci di casa, tu rappresenti Spider-Man. È una cosa difficile. A volte è anche faticoso. Magari una serata vuoi andartene per conto tuo in un pub e che ne so, ubriacarti e non pensare a niente. Ma poi sai che dovrai fare i conti con le conseguenze delle tue azioni e dovrai rendere conto a tutti i ragazzi che fanno il tifo per Spider-Man."

Dopo aver interpretato la parte di Spider-Man per cinque anni e in sei film diversi, incluso l'imminente No Way Home, Tom Holland è diventato l'attore che è stato nei panni di Spider-Man più a lungo di tutti. Secondo voi cosa succederà dopo l'uscita del film? Ditecelo nei commenti.

Nel frattempo, ecco cosa ha detto Andrew Garfield su Spiderman No Way Home in una nuova intervista pubblicata nelle scorse ore.

Quanto è interessante?
7