Marvel

Spider-Man, Tom Holland ricorda: 'Scambiai lo stuntman per il vero Robert Downey Jr.'

Spider-Man, Tom Holland ricorda: 'Scambiai lo stuntman per il vero Robert Downey Jr.'
di

L'emozione può giocare brutti scherzi quando sei un attore giovanissimo alla prima esperienza con un grande franchise: lo sa bene Tom Holland, che ai tempi del suo provino per Spider-Man si trovò in una situazione decisamente imbarazzante con Robert Downey Jr. e il suo stuntman.

A raccontarlo è stato proprio l'attore di Peter Parker, che ricorda benissimo i tentativi di tenere a bada l'emozione nel presentarsi... Allo stuntman di Robert Downey Jr! "Ovviamente ero molto nervoso. Fortunatamente e stranamente accadde qualcosa che mi aiutò ad allentare la tensione. Vidi Anthony e Joe Russo e vidi Robert Downey Jr. nella stessa stanza. Entrai. Mi presentai" ha raccontato Holland.

La star Marvel ha poi proseguito: "Ricordo di aver pensato: 'È un po' strano. Non è come lo ricordavo o come immaginavo che fosse'. Comunque gli strinsi la mano, gli dissi: 'È un piacere conoscerti' raccontandogli quanto fossi grato per quell'opportunità, cosa significasse per me... Bene, a un certo punto la porta si apre ed entra Robert Downey Jr. Avevo parlato con il suo stunt per tutto quel tempo. Però nel frattempo il mio nervosismo era scemato, quindi quando mi presentai a lui fui molto più calmo e controllato".

A proposito di casting, pare che siano stati proprio i Russo a volere Tom Holland come Spider-Man; sempre Holland, inoltre, ha spiegato i motivi per cui tanti fan si identificano nel suo Spider-Man.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
3